Scuola italiana “Pietro Della Valle”

 
 
Istituto Statuto della scuola Materna Elementari Scuola Media Liceo Scientifico

Proposta Di Programmazione
Per La Prima Elementare

 

OBIETTIVI:

Dal punto di vista strumentale e operativo, i Programmi prescrivono che fin dal primo anno si proceda a sviluppare nel bambino le seguenti capacità:

- cogliere e ripetere il contenuto di ciò che ha sentito dire o leggere o che ha letto lui stesso;
- sapersi inserire opportunamente nelle situazioni comunicative più frequenti rendendosi conto di punti di vista diversi;
- eseguire la lettura di testi di vario tipo opportunamente graduati;
- acquisire il lessico fondamentale e progressivamente di arricchirlo, utilizzando le opportunità offerte da tutte le discipline.

Al termine del secondo anno i bambini dovrebbero raggiungere le capacità di leggere in maniera scorrevole, brevi e facili testi e di formulare correttamente il proprio pensiero e comunicarlo per iscritto, rispettando le più importanti capacità ortografiche.

METODO:

Per l'insegnamento - apprendimento iniziale della lingua italiana, lettura e scrittura, la scelta è fatta, tenendo conto sia del livello di organizzazione percettiva e di sviluppo cognitivo degli alunni, sia della realtà della nostra scuola "Pietro della Valle" di Teheran, dove normalmente la classe prima è costituita in maggioranza da bambini che non sono di madre lingua italiana o con un linguaggio minimo tipico dei bambini che provengono dalla nostra scuola materna.
Questa realtà può incidere anche sul rendimento scolastico e suscitare difficoltà psicologiche : difficoltà di adattamento, inserimento, ansia per i ritardi nei confronti dei compagni di classe. L'insegnante si impegna, soprattutto nei primi tempi, a favorire al massimo, con amorevolezza, l' adattamento dei suoi alunni che potranno così dare la migliore misura delle nuove possibilità mentali, rimuovendo tutti gli ostacoli di natura affettiva. L'insegnante cercherà di trovare le vie naturali dell'apprendimento infantile e i ritmi che più si convengano agli alunni e cioè, utilizzare, se necessario, anche metodi individualizzati. Per quanto riguarda la prima elementare, tra i metodi per l'apprendimento della lettura e scrittura, verrà adottato quello misto o fonematico perché:

•  tiene conto della motivazione e dell'interesse degli alunni verso attività proposte come costruire alfabeti particolari a seguito degli accadimenti che si verificano in classe;
•  anticipa, estraendoli dalla parola l'analisi dei fonemi, ma li pronuncia con i loro suoni e non con i nomi della lettera dell'alfabeto;
•  costituisce, mediante la conoscenza e l'analisi delle sillabe, i pochi mattoni necessari per comporre infinite parole;
•  infine, discriminando sillabe e suoni, consegue l'obiettivo di ottenere per via naturale una corretta ortografia. Man mano che i bambini procedono nell'apprendimento della scrittura, il metodo fonematico comporta frasi interne e graduali esercizi di lettura e composizione delle parole, affinché con la conquista dell'alfabeto scoprano di aver acquistato la capacità di leggere e scrivere. Il metodo che proponiamo vuol mettere prima di tutto al centro delle attività di insegnamento - apprendimento il bambino per farlo artefice in prima persona della sua stessa formazione:
•  per renderlo autonomo;
•  per accrescere l'apprendimento e lo sviluppo del pensiero;
•  per consentire al bambino di personalizzare il conoscere.

All'inizio sarà utilizzato lo stampatello maiuscolo e successivamente i bambini saranno guidati alla traduzione dello stampatello al corsivo

I Elementare

Settembre - Ottobre

Contenuti

Prove d'ingresso

- Distinguere e denominare i colori più usati

•  Riconoscere fra i due elementi il più grande e il più piccolo
•  Distinguere la posizione degli elementi nello spazio
•  Individuare la posizione degli oggetti rispetto a se stesso
•  Distinguere nella relazione temporale "prima" e "dopo"
•  Pronunciare correttamente parole di uso comune
•  Tracciare linee e seguire ritmi di colore e di forma

Lingua italiana

Attività espressive

- Fase di presentazione. Le vacanze estive appena terminate. Osservazione della realtà di cui gli alunni sono circondati: la scuola, il giardino. L'autunno - "caduta delle foglie". Osservazione di ciò che vedono nella scheda.

Avvio della lettura e della scrittura

•  Presentazione dei fonemi: a - e - i - o - u - m - r - p.
•  Costruire e leggere le prime sillabe e parole
•  Analisi della parola e sintesi
•  Comprensione: lettura di testi

"Pinocchio e le pere" - "Le api e l'orso goloso"

Poesia sull'autunno

Attività:

•  Costruzione dell'alfabetiere murale delle lettere apprese
•  Gioco:
•  "E` arrivato un bastimento di ."

Storia

•  Parole per il tempo
•  Essere consapevole del trascorrere del tempo, acquisire il concetto di successione temporale
•  Formarsi un'idea del tempo "ciclico" attraverso le prime elementari riflessioni sul ripetersi dei cicli naturali e delle periodizzazioni astronomiche del giorno e delle stagioni

Attività

•  Contatto con l'ambiente
•  Schede
•  Costruzione cartelloni relativi all'argomento sviluppato

Geografia

•  Avvicinare il concetto di spazio
•  Scoprire le relazioni spaziali in una situazione di gioco
•  Scoprire le relazioni spaziali nel linguaggio grafico
•  Scoprire le relazioni nel linguaggio scritto

Attività

Gioco:

•  Trovare l'oggetto nascosto
•  Trovare l'oggetto mancante
•  Trovare l'oggetto spostato
•  Schede relative agli argomenti
•  Disegnare sotto dettatura

Studi sociali

•  Il bambino e la famiglia
•  Conoscersi come bambini, prendere coscienza dei nostri fondamentali bisogni
•  Conoscere cos'è la famiglia e quali ruoli esercitano al suo interno le persone che la compongono

Attività

•  Schede relative agli argomenti
- Disegnare il proprio ritratto
- Disegnare la propria famiglia.

Religione

Obiettivo

Prendere coscienza del valore dello stare insieme e riconoscere il valore delle persone e della natura che ci circonda

Contenuti

•  Avere coscienza di quelli che sono intorno a noi; le differenze e le uguaglianze
•  In ogni momento c'è qualcuno che ci è vicino e ci aiuta
•  Osservare l'importanza della natura che ci circonda

Attività

•  Disegnare il proprio ritratto e quello dei compagni di classe
•  Cartellone che illustri la bellezza della natura
•  Costruzione di una girandola o ventaglio per vedere il movimento dell'aria

Novembre - Dicembre

Lingua italiana

Attività espressive

•  Presentazione del mese: novembre - dicembre
•  Animali in letargo. Il freddo. La neve
•  Conversazione spontanea degli alunni
•  Il Natale

Lettura e scrittura

•  Riconoscere ed usare i fonemi: s - v - n - l - f - t - b - z
•  Composizione e discriminazione di sillabe e parole
•  Avvio alla costruzione autonoma di una frase
•  Sviluppo della capacità di verbalizzare un pensiero, un'idea ed arricchimento del lessico
•  Lettura di brani per la comprensione: "Dumbo, l'elefantino volante" e "La volpe furbacchiona e l'orso tonto"
•  Drammatizzazione: Natale

Attività:

•  Costruzione dell'alfabetiere murale delle lettere conosciute.
•  Attività fonologica. Gioco delle carte che fanno coppia
•  Simboli del Natale. Decorazioni

Storia

•  Conoscere che l'anno ciclico dei fenomeni naturali stagioni, anni, mesi, giorni ci permette di misurare il tempo

Attività:

Schede relative agli argomenti:

Cartelloni:

•  la successione ciclica del giorno e della notte
•  la natura nel tempo ciclico
•  le quattro stagioni

Geografia

Utilizzare le relazioni spaziali per effettuare, riferire e disegnare semplici percorsi
Collegare l'intuizione del concetto di spazio con il linguaggio che lo definisce
Individuare in una frase parole che indicano luoghi e spostamenti nello spazio

Attività:

•  Schede relative agli argomenti
•  Percorsi
•  Definire la posizione dei vari elementi nei disegni, esaminando una frase

Studi sociali

•  Il bambino e la scuola
•  Conoscere che cos'è la scuola e com'è organizzata

Attività:

Visita ai locali della scuola

•  Schede relative agli argomenti trattati

Religione

Obiettivo
Accostarsi alla natura e alla vita come dono di Dio
Scoprire attraverso i segni, i simboli e i racconti biblici, il vero significato del Natale
Contenuti:

Il dono della vita. La creazione. Il nome è un dono. Un nome per riconoscerci. Il dono più grande: Gesù. Il Natale

Attività:

Gioco: "Il nome è importante" Preparazione di decorazioni. Simboli di Natale: Presepio. Il biglietto per gli auguri

Gennaio

Lingua italiana

Attività espressive:

•  Presentazione del mese: Gennaio
•  Descrizione delle azioni di ogni mattina, entrando in classe
•  Conversazione su un testo illustrato secondo un avvenimento

Lettura e scrittura:

•  I suoni "c" e "g". Saper distinguere il fonema gutturale del fonema palatale (dolce e duro)
•  I gruppi fonematici: riconoscere ed usare i suoni "chi", "che ", "ghi", "ghe", "cia", "cio", "ciu", ecc.
•  Lettura ritmica (divisione in sillabe)
•  Ovvio della scrittura in corsivo
•  Testi per la lettura e comprensione:

"Cappuccetto Rosso". "Gigetto bambino pestifero". Storia della lettera "H".

Attività:

•  Illustrazione e drammatizzazione di "Cappuccetto Rosso"
•  Costruzione dell'alfabetiere murale delle lettere apprese
•  Schede relative all'insegnamento dato

Storia

Conoscere che cos'è la data e comprendere l'importanza delle datazioni e del calendario nell'organizzazione della vita civile. Orientarsi nell'uso dell'orologio

Attività:

•  Schede relative agli argomenti trattati: l'anno, le stagioni, i mesi. La successione dei giorni della settimana. La scheda personale. Costruzione orologio
•  Filastrocca: "I mesi dell'anno"
•  Geografia

Scoprire la domanda "dove?". Collegare i verbi di movimento con le espressioni di luogo

Attività:

Schede relative agli argomenti. Cartellone: "Le parole per muoversi"

Studi sociali

Conoscere i ruoli che esercitano all'interno della scuola i bambini, i genitori, le persone adulte che vi lavorano.

Attività:

Schede relative agli argomenti. Colloqui

Religione

Obiettivo

Scoprire che Gesù vive a Nazaret. L'esperienza della famiglia come ogni bambino

Contenuti

Gesù, il figlio. Gesù vive tra la sua gente

Attività:

Rappresentare con un disegno l'esterno e l'interno della propria casa per confrontarla con la probabile casa di Gesù. Cogliere la differenza

Febbraio - Marzo

Lingua italiana:

Attività espressive

- Presentazione dei mesi: febbraio - marzo

•  La primavera - Costruzione di un testo collettivo, utilizzando gli interventi degli alunni
•  Il Carnevale

Lettura e scrittura

•  La lettera "q". Riconoscere e usare il suono "qu"
•  Riconoscere nelle parole le sillabe complesse (la lettera ponte)
•  Usare correttamente i gruppi "mb" "mb"
•  Riconoscere ed usare le consonanti doppie, l'apostrofo, digramma "sc"
•  Ordinamento di sillabe. Dettato
•  Poesia: "Chiccolino"
•  Storia: "Le due scimmie", illustrazione e didascalia

Attività:

•  Gioco: Canto e drammatizzazione di "Farfallina bella e bianca"
•  Costruzione alfabetiere murale di "qu" - "sc"
•  Decorazioni della primavera

Storia

•  I concetti di durata e di contemporaneità, di trasformazione e di cambiamento.
•  Conoscere e valutare la durata delle azioni
•  Acquisire una prima intuizione della durata dei misuratori del tempo: ore, giorni, mesi, anni

Attività:

Schede: relative all'argomento. L'inizio e la fine. La durata delle attività della giornata. Assegnare ad ogni fatto la durata

Geografia

•  Scoprire ed analizzare gli ambienti di fiabe e fumetti
•  Individuare e analizzare gli ambienti ricorrenti nelle fiabe. Gli ambienti nei fumetti

Attività:
Schede relative agli argomenti trattati:

•  I percorsi dei personaggi nelle fiabe. "Cappuccetto rosso", "Cenerentola", Analizzare i fumetti preferiti dai bambini

Studi sociali

Il bambino e la società. Le feste religiose e civili. Presentazione di alcune feste: Carnevale e Pasqua

Attività:
Discussione e riflessione sulla fiaba di Carnevale
Religione
Obiettivo:
Comprendere che la Pasqua è la festa della vita. Descrivere la Pasqua come momento di gioia e di pace

Contenuti:

Quaresima. Preparazione alla Pasqua. La morte e la Resurrezione di Gesù. Spiegazione dei segni pasquali

Attività:

Osservare il risveglio della natura: gioia della primavera, gli alberi si ricoprono di gemme e fiori. Illustrazione di questo risveglio. Costruzione dei simboli pasquali

Aprile

Lingua italiana

Attività espressive

•  Comprensione di un testo illustrato: individuare i personaggi e l'ambiente
•  Raccontare un avvenimento, un sogno, una festa
•  Presentazione del mese di Aprile

Lettura e scrittura

•  Saper usare il suono "str"
•  Riconoscere ed usare i suoni "sca - sco - scu" "sce - sci" "scia - scio - sciu"
•  I digrammi "gl - gn"
•  Intuizione dell'articolo. Il nome. Approfondimento ortografico

Attività:

Schede da compilare

•  Filastrocca con parole con i suoni appresi

Storia

Acquisire il concetto di contemporaneità e saper distinguere azioni, fatti e periodi contemporanei

Attività:

Schede:

•  fare due cose insieme, contemporaneamente negli stessi luoghi
•  mentre io . gli altri in luoghi lontani

Geografia

•  Analizzare gli ambienti vissuti
•  Individuare e classificare i luoghi nei quali si svolge l'attività quotidiana

Attività:

•  Disegnare i luoghi dove i bambini trascorrono il loro tempo e aggiungere una frase esplicativa

Studi sociali

•  Modalità diverse di partecipazione alla vita sociale
•  Conoscere come comportarsi civilmente nel nostro ambito sociale

Attività:

Schede:

•  parole e parolacce
•  le parole delle buone maniere
•  il mio uso delle buone maniere

Religione

Obiettivo

•  Capire che l'atteggiamento e le parole di Gesù rivelano l'amore di Dio Padre

Contenuti

•  Comprendere che Gesù attraverso la parabola della "Pecorella smarrita" insegna che Dio è Padre e ama tutti noi
•  Le emozioni e gli atteggiamenti che Gesù ha verso le persone sono gli stessi che noi proviamo. Gesù maestro e amico

Attività:

Scheda

•  fumetto della "Pecorella smarrita"
•  Lettura di testi del Vangelo che rivelano l'amicizia di Gesù :

"Lasciate che i bambini vengano a me ." - "Beati i poveri perché saranno consolati" - "Zaccheo"

Maggio - Giugno

Lingua italiana

Attività espressive

•  Presentazione del mese: maggio - giugno
•  raccontare un fatto
•  discussione e riflessione sul testo della "recita" di fine anno. Raccontare l'esperienza dell'anno scolastico

Lettura e scrittura

•  Rinforzo dell'apprendimento e della lettura e della scrittura
•  Saper acsoltare per rispondere alla domande relative a un breve testo
•  Conoscere ed usare il raddoppiamento della "q"
•  Saper riconoscere i suoni affini
•  Intuizione del singolare e plurale

Attività:

Schede relative ai suoni appresi:

•  Esercitazione fondata sul confronto di parole
•  Filastrocca delle doppie e dell'acqua

Storia

Conoscere che nel tempo avvengono dei cambiamenti e si verificano delle trasformazioni. Essere consapevoli che i cambiamenti e le trasformazioni ci conducono alla scoperta del passato

Attività:

Schede:

•  I cambiamenti prodotti dal tempo. Le trasformazioni naturali. Le trasformazioni prodotte dall'uomo
•  Di chi sono queste orme?
•  Che cosa ha combinato il gatto?

Geografia

Apprendere la nomenclatura di base per indicare parti degli ambienti individuati e alcune loro funzioni

Attività:

Classificazioni d'abitazioni. Cartellone con fotografie di ogni tipo d'abitazioni

Schede: Le parti che caratterizzano gli edifici

Studi sociali

Conoscere attraverso alcune favole ed espressioni scritte degli aspetti della socialità accessibili ai bambini

Attività:

Favola di Esopo: Il contadino e i suoi figli (il lavoro per gli uomini costituisce un tesoro). Il regno del leone (se esiste la giustizia anche i deboli possono vivere tranquilli)

Religione

Obiettivo

Scoprire che nel mondo molte persone ringraziano Dio e lo pregano in modi e giorni diversi. Far maturare un atteggiamento di rispetto nei loro confronti

Contenuti

La domenica per i cristiani: "Giorno del Signore". Il venerdì dei musulmani. I nomi diversi per chiamare Dio. La pace

Attività:

•  Disegnare un grande arcobaleno su di un cartellone e riempirlo con la parola "Pace" in diverse lingue
•  La catena dell'amicizia : sagome di bambini che si tengono per mano

Educazione all'immagine

I Bimestre

L'ambito grafico pittorico:

Dall'osservazione di tracce alla loro produzione utilizzando oggetti di uso quotidiano. Impronte con la frutta e gli ortaggi. Materiale: frutta e ortaggi; colori e tempera, pennelli, vaschette, carta bianca. Impronte con i sugheri e le gomme

II Bimestre

Riconoscimento delle forme:

Riprodurre con i pezzi del Tangram delle immagini date. Il Tangram è un antico gioco di origine cinese. Ha cinque forme geometriche con le quali si possono comporre figure che rappresentano persone, animali ed oggetti

Superare lo stereotipo iconico:

Nella rappresentazione della casa: una casa che mi piacerebbe.Una casa fantasia. La casa dei maghi. Guardo dalla finestra.Osserviamo le costruzioni che si trovano nelle vicinanze. Le case nel tempo. Storia della casa. Le case nel mondo

III Bimestre

Il colore

Distinguiamo i vari colori. L'arcobaleno (spiegare la composizione dei colori, dei colori base ecc.)

IV Bimestre

L'ambito manipolativo

La produzione di oggetti. Produrre il materiale che si userà per modellare: la pasta salata. Modellare semplici oggetti

Matematica

I Bimestre

I numeri naturali entro il 20

Conoscere l'aspetto ordinale del numero entro il 20

Rappresentare sulla linea dei numeri la successione numerica. Riconoscere il numero che precede e il numero che segue un numero dato.

Conoscere l'aspetto cardinale del numero entro il 20

Mettere in corrispondenza una quantità al simbolo numerico. Operare confronti tra numeri e riconoscere il minore e il maggiore. Usare i simboli <, >, =

Conoscere la convenzione di scrittura dei numeri in base dieci relativamente a unità e decine. Raggruppare in basi diverse e registrate i raggruppamenti con simboli numerici

II Bimestre

Eseguire operazioni. Conoscere l'operazione di addizione con i numeri naturali entro il 20. Conoscere l'operazione di sottrazione con i numeri naturali entro il 20. Logica

Costruire, rappresentare insiemi e operare con essi. Raggruppare oggetti, persone, rappresentarli come insiemi

III Bimestre

Problemi. Comprendere un testo e risolvere un problema

Individuare in un testo i dati utili. Individuare in un testo le domande esplicite. Mettere in relazione i dati numerici per eseguire l'operazione opportuna

IV Bimestre

Conoscere l'operazione di moltiplicazione con i numeri naturali entro il 20. Conoscere l'operazione di divisione con numeri naturali entro il 20

Geometria e misura

Orientarsi nello spazio

Eseguire, descrivere e rappresentare percorsi. Descrivere e rappresentare la posizione di oggetti o persone secondo le relazioni spaziali : destra/sinistra, davanti/dietro, sopra/sotto, ecc..

Educazione al suono

Obiettivi specifici

L'insegnante proporrà interessanti giochi con la voce attraverso le due classiche modalità: il coro e l'orchestra. Farà apprendere facilissimi canti con attenzione ai cosiddetti "stonati", adattando la sua voce alle peculiarità delle emissioni vocali degli scolari. L'insegnante presenterà agli alunni gli strumenti percussivi più comuni: il cembalo, il triangolo, il tamburo, le maracas, i gong, i campanelli. Guiderà i bambini in giochi e canti con l'uso degli strumenti accennati. Occorrerà che l'alunno abbia un'idea di che cos'è un evento ritmico, attraverso la scoperta di suoni e rumori che si susseguono. Una serie di canti appropriati sarà indispensabile per l'interiorizzazione dell'atmosfera natalizia. Il bambino assocerà all'idea di ritmo quella di movimento, affinché possa comprendere che un fatto ritmico esprime una situazione di movimento. Sarà utile "cantare le ore" seguendo ed interiorizzando il ritmo dell'orologio. Verrà preso in esame il problema della durata dei suoni e la sua differenziazione nella scrittura. L'insegnante farà in modo che gli scolari si convincano di una differenziazione non generica ed approssimativa tra suoni lunghi e brevi e comprendano l'importanza di un codice comune. I contenuti dell'unità didattica verteranno sulla manipolazione creativa di suoni e rumori. La voce dell'acqua, ad esempio, si presterà allo scopo: verrà scelta una partitura adatta e una sua idonea interpretazione grafica. Sarà bene avviare gli alunni a un primo approccio all'apprendimento del rigo musicale con le note più semplici. Verrà data maggiore importanza all'interiorizzazione di un'adatta struttura musicale come "La sagra della primavera". L'insegnante proporrà vari esercizi sul ritmo, concatenando e introducendo gli studenti alla danza. E' importante che gli allievi apprendano a determinare gradualmente il rapporto di altezza fra i suoni. Si farà rilevare come il corpo sonoro lungo darà suoni bassi e il corpo sonoro corto darà suoni alti. La dimostrazione con lo xilofono sarà più che opportuna

Educazione motoria

Movimento e pensiero infantile. La psicomotricità. Movimento ed affettività. Movimento e comunicazione. Equilibramento. Coordinazione oculo-manuale. Condotte neuro - motorie. Condotte percettivo - motorie. Conoscenze e linguaggio

Inglese

Primo bimestre

Fonetica, ortografia e vocabolario: Identificazione, ortografia e lettura dei suoni iniziali medi e finali in parole semplici. Leggere e scrivere parole con digrammi all'inizio e alla fine, unire fonemi e digrammi per la lettura. Approfondire la lettura delle parole più comuni. Imparare nuove parole attraverso la lettura e lo scambio di esperienze. Esercitazione della calligrafia tenendo conto dell'orientamento, formazione e proporzione della lettera.

Grammatica e punteggiatura: Imparare a leggere con logica ed espressione. Riconoscere le regole grammaticali nella frase e saper intuire la parola seguente e le alternative. Saper riconoscere la funzione del punto e l'uso della lettera maiuscola nei testi.

Comprensione: Usare le conoscenze fonetiche, grammaticali e grafiche per riconoscere nella lettura parole nuove, lettura di testi con esercizi di comprensione e discussione sui personaggi. Memorizzare poesie e semplici rime. Capire il significato di finzione e "non finzione".

Composizione: Applicazione delle conoscenze fonologiche e grafiche per una ortografia corretta. Saper raccontare gli avvenimenti più importanti di una storia in sequenza ordinata. Profilo di un personaggio, caratteristiche e comportamento. Scrivere semplici frasi descrittive, riportare e relazionare un avvenimento

English

Primo bimestre

Phonics, Spelling and Vocabulary : Students will secure the identification, spelling and reading of initial, final, and medial letter sounds in simple words. They will read and spell words with initial and final consonant clusters, and blend phonemes with clusters for reading. Students will improve their reading of high frequency words through visual stimulation in the classroom and in graded reading books. They will learn new words from reading and shared experiences. Students will practice handwriting, ensuring correct letter orientation, formation, and proportion.

Grammar and Punctuation : Students will expect reading to make sense and begin to read aloud with expression. They will investigate the grammar of a sentence and be able to predict words from preceding words in sentences, suggesting appropriate alternatives. Students will recognize full stops and capital letters when reading, and understand how they affect reading. They will demarcate sentences in writing, begin with a capital letter and ending with a full stop. Students will also use capital letters for names.

Comprehension: Students will use phonological, contextual, grammatical, and graphic knowledge to work out and predict unfamiliar words in reading. They will read books with concentration and discuss preferences. They will re-tell stories, giving the main points in sequence and identifying key features. Students will identify and discuss characters, e.g. appearance, behaviour, qualities. They will learn and recite simple poems and rhymes. Students will understand the terms "fiction" and "non-fiction", noting some of their differing features. They will understand simple alphabetical organization and the purpose of a contents page.

Composition: Students will learn through shared and guided writing to apply phonological, graphic knowledge and sight vocabulary to spell words accurately. They will represent outlines of story plots to record main incidents in order, e.g. make a class book or wall story. They will build simple character profiles, describing characteristics, appearances, and behaviour with pictures or words from the text. They will write labels and simple questions as part of an interactive display. They will begin to write simple sentences to describe, relate an incident, or organize.

Secondo bimestre

Fonetica, ortografia e vocabolario: Apprendere i modelli ortografici comuni per i suoni delle vocali lunghe. Unire i fonemi per leggere le parole e dividerle in fonemi per l'ortografia. Imparare l'ortografia dei verbi con le finali "ed" e "ing" e riconoscere l'ortografia dei verbi irregolari. Sviluppare la conoscenza del lessico.

Grammatica e punteggiatura: Leggere testi ad alta voce con particolare attenzione alla tonalità in presenza del punto interrogativo. Approfondimento dell'uso della lettera maiuscola nei titoli, indirizzi ecc.

Comprensione: Apprendimento e applicazione di nuovi vocaboli attraverso la lettura. Usare titoli, copertine e figure per predire il contenuto di storie non conosciute. Confrontare storie con ambienti diversi. Leggere poesie e fare una raccolta delle preferite per un'antologia di classe. Riconoscere l'uso di parole particolari per ordinare una sequenza.

Composizione: Iniziare a scrivere semplici storie basate sulle precedenti letture. Ideare libri di classe usando figure e testi per rifare avvenimenti. Iniziare ad usare il linguaggio e le caratteristiche di testi reali per fare una seguente esposizione in classe.

Iniziare a formulare domande prima della lettura per informazione e per registrare domande.

Secondo bimestre

Phonics, Spelling, and Vocabulary: Students will learn common spelling patterns for long vowel phonemes. They will learn to blend phonemes for reading and to segment words into phonemes for spelling. Students will continue to develop skills in reading on sight both high frequency words and other familiar words. They will learn spellings of verbs with "ed" and "ing" endings and will investigate common irregular words. They will continue to develop new vocabulary through reading and shared experiences, and will make collections of personal interest or words linked to particular topics.

Grammar and Punctuation: Students will read familiar texts aloud, pausing at full stops and raising voice for questions. They will learn about word order. They will learn other common uses of capitalizations, e.g. titles and headings, and will add question marks to questions in writing.

Comprehension: Students will learn to reinforce and apply their vocabulary skills through shared and guided reading. They will use titles, cover pages, and pictures to predict the content of unfamiliar stories. They will compare and contrast stories with a variety of settings. Students will read a variety of poems and collect favourites for class anthologies. Students will begin to recognize the use of particular words to order sequence. They will locate parts of a text that give particular information.

Composition: Students will begin to write simple stories based on previous reading. They will compose poetic sentences, using repetitive patterns. Students will make class books, using pictures and text, to recount events. They will begin to use the language and features of non-fiction texts to make class displays. Students will begin to formulate questions prior to reading for information and to record answers.

Terzo bimestre

Fonetica, ortografia e vocabolario: Revisione e approfondimento della lettura. Ortografia dei fonemi, vocali lunghe. Sviluppare la lettura e l'uso delle parole con finali "s", "ed", "ing". Capire l'uso dei termini "vocale" e "consonante".

Grammatica e punteggiatura: Trovare nella lettura esempi di parole e locuzioni che uniscano una frase. Essere consapevole della necessità di concordanze grammaticali nelle frasi e iniziare ad usare i tempi dei verbi. Riconoscere la virgola e il punto interrogativo

Comprensione: Apprendimento delle cognizioni apprese nella lettura guidata. Capire il tempo e la successione nelle storie, discuterne le ragioni e collegare gli eventi alle proprie esperienze. Leggere eseguire semplici istruzioni. Approfondimento e applicazione delle conoscenze apprese per usare il vocabolario e l'ortografia correttamente.

Composizione: Usare la struttura delle storie per scrivere le proprie esperienze nella stessa forma e usare il linguaggio del tempo negli avvenimenti di una sequenza

Terzo bimestre

Phonics, Spelling, and Vocabulary: Students will revise and extend the reading and spelling of long vowel phonemes and will learn common spelling patterns for other vowel phonemes. They will continue to develop sight reading skills and will use word endings, e.g. 's', 'ed', 'ing', to support their reading and spelling. Students will secure their understanding and use of the terms "vowel" and "consonant."

Grammar and Punctuation: Students will find examples, in reading, of words and phrases that link sentences. They will be aware of the need for grammatical agreement, matching verb to nouns/pronouns correctly, and will begin to use verb tenses with increasing accuracy. Students will recognize commas and exclamation points and take them into account when reading aloud.

Comprehension: Students will continue to develop learned skills through shared and guided reading. They will understand time and sequential relationships in stories, discuss reasons for events in stories, and link events to own experiences. They will read simple instructions and follow them.

Composition: Students will apply acquired skills and knowledge of sight vocabulary to spell accurately. They will use story structure to write about own experiences in similar form, and will use language of time to sequence events. Students will write simple instructions.

Quarto bimestre

Fonetica, ortografia e vocabolario: Apprendere i modelli più comuni dell'ortografia dei fonemi delle vocali; lettura e ortografia delle parole con diagrammi "wh", "ph", "ch", ecc. Dividere nelle sue parti le componenti delle parole composte. Iniziare a dividere le parole in sillabe. Cercare i contrari e discutere le loro differenze.

Grammatica e punteggiatura: Avviamento alla lettura ad alta voce, curando l'intonazione e l'espressione appropriate alla grammatica e alla punteggiatura. Saper identificare gli errori nei propri testi e suggerire strutture alternative. Curare l'uso delle concordanze grammaticali e i tempi dei verbi. Riconoscere i segni del discorso e l'uso delle virgole nella lettura.

Comprensione: Rafforzare e applicare le cognizioni apprese attraverso una lettura partecipata e guidata. Usare la conoscenza fonologica contestuale, grammaticale e grafica per scoprire e controllare il significato di parole comuni. Indovinare la finale di una storia letta insieme all'insegnante. Ripetere un racconto, letto individualmente e drammatizzarlo usando il dialogo del testo. Leggere ad alta voce le poesie. Avvio all' uso del dizionario per trovare le parole, usando le lettere iniziali.

Composizione: Applicare le cognizioni apprese per un'ortografia corretta. Usare la descrizione degli ambienti di una storia letta per scrivere una diversa con il profilo dei personaggi, partendo dalle parole chiave del testo. Fare un dizionario di classe con le parole di maggior interesse dandone spiegazioni e definizioni.

Quarto bimestre

Phonics, Spelling, and Vocabulary: Students will learn common spelling patterns for vowel phonemes and will read and spell words containing digraphs such as "wh", "ph", "ch", etc. Students will split familiar compound words into their component parts, and will begin to note syllable boundary in writing words. Students will collect antonyms and discuss their differences.

Grammar and Punctuation: Students will begin to read aloud with intonation and expression appropriate to the grammar and punctuation. They will re-read own writing to identify errors and suggest alternative constructions. They will use grammatical agreement and verb tenses with increasing accuracy. Students will identify and understand speech marks and some commas in reading.

Comprehension: Students will continue to reinforce and apply skills through shared and guided reading. They will use phonological, contextual, grammatical, and graphic knowledge to work out, predict, and check the meanings of unfamiliar words. They will predict story endings while reading with the teacher. Students will re-tell stories individually and role-play in groups, using dialogue from text, and read poems aloud. They will begin to use dictionaries to locate words by using initial letter.

Composition: Students will apply learned skills to spell accurately. They will use story settings from reading to write a different story of their own and will write simple character profiles using key words from the text. Students will make a class dictionary of special interest words, giving explanations and definitions.

Educazione Scientifica

Settembre-Ottobre

First graders meet kindergarten expectations and use science process skills (i.e., observing, classifying, predicting) to explore properties of :

Human body, parts of the body and face, similarities and differences among people, growing up, food, family, moving about, five senses and keeping fit.

Novembre- Dicembre
Animals, baby animals, animal groups, animal habitats, pet, insects,
dinosaurs. Plants, parts of the plants, growing plants, food from plants

Gennaio
The environment , changes in the environment, waste, recycling.

Febbraio-Marzo
Materials, state of things, hard or soft.. Sound, pitch, loudness ...

Aprile
Light and shadow, sunlight, artificial light, shadows, seasons.

Maggio-Giugno
Energy, pull and push, hot and cold, wheels. Magnets and electricity

Homepage
NEWS
Istituto
Cartina della Scuola
Photogallery
Corsi Italiano
extra
Giornalino
Staff
Contact
Download
Links
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©2004-2011 Copyrights of “Pietro Della Valle” School. All rights reserved.
Webmaster: Puia Razavieh